il lago di agaro in alpe devero

Il bellissimo Lago di Agaro si trova in Alpe Devero, nel grande parco naturale, al culmine della Valle Antigorio ed è raggiungibile da Baceno. Si tratta di un lago artificiale costruito intorno agli anni ’30 del Novecento; si trova a 1600 metri ed è una meta di grande interesse e curiosità.

DifficoltàFacile
Punto di partenzaIngresso della galleria ENEL
Lunghezza10km circa (galleria e metà lago, andata e ritorno)
Ascesa150m circa

Come raggiungere il Lago di Agaro?

Per raggiungere il lago di Agaro bisogna dirigersi verso Baceno, in provincia di Verbania. Basta seguire l’autostrada A26 Voltri – Gravellona Toce, per poi proseguire lungo la superstrada fino all’uscita per Crodo, seguendo per Val Formazza. 

Arrivati nel centro di Baceno bisogna imboccare la strada comunale che sale sulla sinistra verso Devero. Arrivati a Goglio, si continua seguendo le indicazioni per l’Alpe Devero fino a raggiungere una deviazione sulla destra che porta ad Ausone e Agaro. 

Da qui inizieranno tratti di strada un po’ sterrati, che conducono all’imbocco di una galleria, dove è possibile parcheggiare, attenzione però a non interferire nel passaggio dei veicoli dell’Enel. Il tunnel è percorribile anche in auto, ma lo sconsigliamo.

La diga e il Lago di Agaro

Il sentiero per il lago ha inizio davanti al tunnel. Bisognerà attraversalo ed è davvero un’avventura molto divertente e un po’ spaventosa se si spegne la luce! Infatti l’interruttore per l’accensione temporizzata della luce (30 minuti) si trova sulla sinistra all’esterno, quindi bisogna cercare di attraversarlo prima che scada il tempo. Tuttavia tranquilli perché la galleria è lunga poco più di un chilometro e mezzo, circa 15 minuti a passo normale. 

All’interno fa decisamente freddo ed è molto umido, quindi consigliamo di mettervi uno strato in più. Nella galleria passa la conduttura di presa dell’acqua che da sotto la diga conduce giù sino alla centrale elettrica. 

All’uscita, ci si ritrova proprio sotto la diga che si raggiunge con pochi passi. Il sentiero è sulla sinistra, costeggia la casa del guardiano e raggiunge la sommità della diga dove si trovano

numerosi cartelli indicatori. Il percorso continua costeggiando il lago per tutta la sua lunghezza e nei pressi di un ponticello si possono trovare le indicazioni per l’Alpe Pojala (2148 m), nel caso si voglia proseguire in quella direzione. 

Noi ci siamo accontentati di perlustrare i boschi vicino al lago, in quanto era una giornata con grosse nuvole grigie che non ci rassicuravano molto!

Alla parte opposta della diga si trova un gruppo di baite di pietra che costeggiano l’acqua. Abbiamo incontrato un paio di pescatori con il loro cane fedele e la loro barchetta di legno, un’immagine molto pittoresca che faceva sfondo al bellissimo lago.

Se cercate sentieri in Alpe Devero, il Lago di Agaro è una meta adatta a tutte le famiglie e agli amanti della natura, in quanto facilmente accessibile e con un ridotto dislivello.

Il villaggio sommerso di Agaro

Tra la Valle Antigorio e l’Alpe Devero, in un luogo dove pareva impossibile la costruzione di un insediamento umano, sorgeva un tempo il piccolo villaggio di Agaro. La comunità era chiusa e isolata, in quanto la strada che collegava Agaro a Baceno era molto pericolosa e scavata nella roccia.

Nel 1938 l’Enel decise di utilizzare la valle di Agaro per la costruzione di una diga. Gli abitanti del villaggio furono costretti a lasciare le loro case, ricevettero un piccolo indennizzo e si trasferirono in altri paesi delle valli Antigorio e Formazza. La vallata fu invasa dalle acque e il villaggio sommerso. Crearono la diga alta 56 metri, larga 243 e capace di ospitare l’ora lago di Agaro, con una capacità massima di 20 milioni di metri cubi.

Oggi quando il livello del lago scende al minimo è possibile vedere i resti del paese.

L’Alpe Devero è famosa per i suoi laghi, tra cui il lago Devero e il lago di Agaro. Vi consigliamo assolutamente questa escursione!

Gite fuori porta in Piemonte ai Laghi Alpini

Con lo sbocciare dei fiori, il tingersi di verde delle foglie e l’arrivo del sole a riscaldarci il viso, la voglia di andare in montagna è tanta. Quale posto migliore...

cima laterale del monte valsuso

 8km

 720m

 2712m

Il Monte Ventasuso dal Colle della Maddalena

L’escursione con ciaspole al Monte Ventasuso è impegnativa, ma offre spettacoli mozzafiato ad ogni passo.Partirete da una quota di 1977 m, altitudine del Colle della Maddalena, per raggiungere i 2712...

Monte belgier da grand puy a pragelato

 9 km

 672 m

 2522 m

Monte Blegier da Grand Puy a Pragelato

Il Monte Blegier (2583m) è una cima sullo spartiacque tra Val Chisone e Val Susa con maestoso panorama sulle due valli. Vi siete mai chiesti cosa fare a Pragelato con...

trekking zona arancione rafforzata
Trekking in zona arancione rafforzata

Il Piemonte passa a un nuovo colore e nuove restrizioni arrivano, ma si può fare trekking in zona arancione rafforzata?La zona arancione rafforzato non è definita in modo specifico e...

base del monte nebin escursione

 9.5 km

 685 m

 2513 m

Escursione al Monte Nebin di Sampeyre

L’escursione al Monte Nebin (2.513m) ti porterà nelle Alpi Cozie, sullo spartiacque tra la Val Varaita e la Val Maira, in provincia di Cuneo. Escursione al Monte Nebin in breve...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *